“Go Beyond”: l’ultimo incontro di una scommessa vinta

Il ciclo seminariale di alta formazione “Go Beyond” è giunto al capolinea, è tempo quindi per la Fondazione Nenni di stimare un bilancio di questa appassionante e lunga avventura. Dodici incontri di crescita e di confronto che hanno permesso ad i numerosi partecipanti di misurarsi con realtà diverse tra loro fornendo numerosi strumenti di crescita. La UIL, la Fondazione Nenni, la FEPS ed il forum Nazionale dei Giovani hanno dimostrato di voler investire nella formazione dei giovani accettando una scommessa per certi versi anticonvenzionale. Investire sulla conoscenza e sulla formazione delle generazioni più giovani, passo necessario per poter guardare al futuro.

La prima parte della mattinata sarà dedicata all’Europa, tra Brexit e Trump.Il primo intervento sarà di Antonio Cantaro, docente Università “Carlo Bo” di Urbino. Il sindacato europeo sarà trattato da Luca Visentini, segretario Generale CES e Cinzia del Rio, del Dipartimento Internazionale della UIL.

Il Segretario Generale della UIL Carmelo Barbagallo, il Presidente del Forum dei Giovani Maria Pisani e Giorgio Benvenuto consegneranno gli attestati di partecipazione.

Domani verrà inoltre proiettato il film “Confinati a Ponza” di Francesco Maria Cordella.  Il film della durata di 27 minuti è ambientato nel luglio del 1943 quando Pietro Nenni, confinato a Ponza (per ordine del Duce), apprende la notizia dell’arrivo sull’isola del vecchio amico/nemico Benito Mussolini fatto arrestare da Badoglio in seguito alla caduta del fascismo. Tra gli attori del Film Peppino Mazzotta, Francesco Maria Cordella  e Debora Caprioglio.