La missione di Giorgio Benvenuto in Svezia

-di MARCO ZEPPIERI-

All’interno della fitta agenda di contatti politici e sindacali che la fondazione Nenni sta stringendo in questi giorni a Stoccolma, il presidente Giorgio Benvenuto ha incontrato stamattina tre esponenti della commissione lavoro del  Riksdag, il parlamento svedese: Ali Esbati della sinistra, Fredrik Christensson del centro e Patrik Bjorck socialdemocratico.

Accompagnato dall’ambasciatore italiano a Stoccolma, Mario Cospito, il senatore Benvenuto ha illustrato la situazione italiana del mondo del lavoro e ha ascoltato il breve rapporto su come il  parlamento svedese stia operando per integrare i rifugiati e  rendere più eque le retribuzioni di chi svolge pari mansioni.

I parlamentari hanno accettato l’invito ad essere parte del tavolo di confronto che la fondazione Nenni si appresta ad aprire con LO sulla questione sociale europea, condividendone gli obiettivi.

Prima di incontrare i parlamentari, la delegazione italiana aveva fatto visita a Robert Anders, direttore generale della politica energetica dello stato svedese, che prenderà parte alla conferenza internazionale che la fondazione Nenni sta organizzando sulla transizione energetica e le sue conseguenze geopolitiche.