Presentazione libro “Il partigiano Colorni e il grande sogno europeo”

Mercoledi 24 settembre 2014 alle ore 11 presentazione del libro “Il partigiano Colorni e il grande sogno Europeo” di Antonio Tedesco, Prefazione di Giorgio Benvenuto, Editori Riuniti, 208 pag.

Il saggio, che fa parte della collana “Biblioteca della Fondazione Nenni”,  sarà presentato presso la sede nazionale della UIL in via Lucullo a Roma. L’evento organizzato dalla Fondazione Nenni, dalla Fondazione Buozzi e dalla UIL, con il Patrocinio del Comune di Roma, prevede numerosi interventi che ricorderanno, a settant’anni dalla scomparsa, un grande personaggio, un intellettuale, “un visionario”: Eugenio Colorni.

INTERVERRANNO alle ore 11:

  • Giorgio Benvenuto, Presidente Fond. Buozzi
  • Pier Paolo Bombardieri, Segretario Generale UIL Lazio
  • Pier Virgilio Dastoli, Presidente del Consiglio italiano del Movimento europeo
  • Antonio Parisella, Direttore Museo Storico della Liberazione
  • Giuseppe Tamburrano, Presidente della Fondazione Nenni
  • Antonio Passaro, Capo Ufficio stampa UIL
  • Antonio Tedesco, autore del libro

Alle ore 16 in via Livorno deposizione della Targa in memoria di Eugenio Colorni nel luogo in cui fu ferito mortalmente il 28 maggio 1944(morì due giorni dopo in Ospedale), alla presenza dell’Assessore del Comune di Roma Giovanna Marinelli

Dirigente Socialista, Redattore capo dell’Avanti, filosofo, europeista. Durante il Confino a Ventotene fu tra i promotori, insieme a Spinelli e Rossi del Manifesto di Ventotene. A Roma, durante la Resistenza, si impegnò con grande fervore alle diffusione delle idee federaliste e morì con il sogno degli “Stati Uniti d’Europa”.

DALLA PREFAZIONE DI GIORGIO BENVENUTO: “….Tedesco scrive pagine di grande efficacia narrativa raccontando la vita di Eugenio Colorni. E’ una biografia completa, organica, ampia, puntigliosa, in parte inedita. E’ un contributo importante alla ricerca storica sul ruolo dei socialisti e dei laici negli anni bui dell’antifascismo e in quelli esaltanti della Resistenza.
Il libro non è stato pensato solo per gli storici; è scritto per rendere popolare una delle più originali figure del socialismo italiano. E’ una ricerca storica basata su documenti spesso inediti che contrasta con la retorica ed il settarismo con il quale viene ricordata spesso superficialmente la lotta contro la dittatura fascista.
Scorrono nelle pagine della biografia di Tedesco gli avvenimenti e i personaggi della vita di Colorni (gli studi universitari, l’amore per il focolare ebraico, i rapporti su di lui dell’OVRA, le pubblicazioni clandestine, Berlino, Ursula Hirschmann, Trieste, i viaggi a Parigi, Gentile, Croce, la morte della madre). Tutto è raccontato con un tono ed un linguaggio che convincono, anzi avvincono. Il lettore non assiste ad una rappresentazione. Non si sente estraneo. Partecipa. Diventa un patriota. Condivide le battaglie. Milita nella Resistenza che lotta per una nuova patria: l’Europa.”

Per richiedere una copia del libro per informazioni sulle presentazioni o per proporre una presentazione nella tua libreria/biblioteca/città:
Scrivi a:  info@fondazionenenni.it o chiama al n. 068077486