In collaborazione con: UIL ,Comune di Faenza ,Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio di Faenza, Fondazione Buozzi

La Fondazione Nenni, Istituto culturale e di ricerca, sorto nel 1985, ha indetto per il 2014 la Prima edizione del “Premio Nenni” Il Premio verrà assegnato nel mese di giugno a chi fra politici, giornalisti, attivisti,  si è contraddistinto per alte qualità morali, umane e politiche, per la difesa dei diritti dei più deboli, per l’uguaglianza, per il benessere della collettività, per la lotta alle mafie e alla corruzione, per la salvaguardia dell’ambiente. Il premio è un’opportunità per dedicare delle giornate di studio su Pietro Nenni, uno dei protagonisti del socialismo italiano, ai suoi insegnamenti e alla sua passione per la Politica intesa come bene comune ma è anche un’occasione per parlare dell’importanza della cultura nel nostro Paese, premiando chi si impegna quotidianamente con onestà e competenza. Le figure in concorso raccontano una società dinamica e coraggiosa. Un Premio di buona politica, di democrazia e di pace

Una giuria di esperti ha selezionato una rosa di candidati che sarà sottoposta al voto online
I candidati scelti dalla giuria di esperti sono: Iaia Calvio, (ex sindaco di Orta Nova),  Vittorio Emiliani (Giornalista, Presidente del Comitato per la bellezza), Pino Maniaci, (giornalista antinmafia ) Giusi Nicolini (Sindaco di Lampedusa),don Maurizio Patriciello (simbolo delle battaglie nella terra dei fuochi) Elisabetta Tripodi (Sindaco di Rosarno).

Tutti possono votare online, fino all’11 maggio 2014, attraverso l’apposito modulo:

http://fondazionenenni.it/voting/votazione-premio-nenni