Mostra su Giacomo Matteotti e Bruno Buozzi

Dal 19 al 21 novembre al XVI° Congresso Nazionale della UIL a Roma(EUR, Palazzo dei congressi) sarà possibile visitare la Mostra documentaria su “Bruno Buozzi e Giacomo Matteotti: Due martiri del lavoro, della libertà e della democrazia “ a cura della Fondazione Nenni e della Fondazione Buozzi.

La mostra è un omaggio a due simboli della UIL che riconosce in quei personaggi valori ancora attuali di difesa dei diritti dei lavoratori, della democrazia e della libertà. La mostra è anche il frutto del rapporto di collaborazione con UIL, che contribuisce a molte attività della Fondazione Nenni. Sulla base di questo rapporto sono stati messi in cantiere convegni, progetti di ricerca, borse di studio.

La mostra è così suddivisa:

N° 30 PANNELLI SU GIACOMO MATTEOTTI
La mostra è stata realizzata dalla Fondazione Pietro Nenni e curata da Gianna Granati con l’ausilio di materiale archivistico inedito:
Documenti custoditi presso l’ Archivio di Stato di Roma fondo “Corte d’Assise di Roma” sul processo a carico di Amerigo Dumini e altri per l’omicidio Matteotti. Materiale ricavato dal fascicolo del Casellario Politico Centrale su
Matteotti, dalle carte sequestrate dalla polizia le indagini e dal fondo Segreteria particolare del Duce; Documenti dell’Archivio di Stato di Rovigo dove sono conservati i fondi relativi dell’attività sociale, amministrativa e politica di Matteotti nel Polesine; Documenti dell’Archivio di Stato di Ferrara, che conserva materiali sulle attività svolte da Matteotti che nel 1919 fu eletto alla Camera nel collegio Ferrara-Rovigo; Documenti degli Archivi dei comuni di Fratta Polesine e Villamarzana. La mostra è divisa nelle seguenti sezioni:La famiglia, La formazione, L’impegno sociale, amministrativo e politico, Il pacifismo, La difesa della democrazia, La morte, La “smatteottizzazione”.

N° 12 PANNELLI SU BRUNO BUOZZI
La mostra è stata realizzata dalla Fondazione dalla Fondazione Bruno Buozzi.  La mostra ripercorre l’intera biografia di Buozzi, dalle prime lotte sindacali fino alla tragica morte a
La Storta. Ricca di foto e documenti che ritraggono il leader sindacale con la famiglia, durante l’esilio francese.
FORMATO PANNELLI: 100 x 70 montati su forex da 5 mm.